Impianto Idroelettrico Di Ceppo Morelli

Ceppo

È situato in Valle Anzasca (Verbano-Cusio-Ossola) a quota 813 m s.l.m. ed utilizza le acque dei torrenti Anza e Quarazza, prelevate in Comune di Macugnaga a quota 1334 m s.l.m..
La Centrale di Ceppo Morelli è stata messa in servizio nell’anno 1948.

Il complesso delle opere è così composto nel comune di di Macugnaga è situata la diga sul torrente Quarazza (lago artificiale delle Fate).
Tramite un canale in galleria (lunghezza 5859 m - portata 400 l/s), dallo sbarramento al bacino di carico acque a monte della condotta , la diga alimenta la Centrale situata nel comune di Ceppo Morelli.
L'energia prodotta alla tensione di 2,4 kV, viene trasformata a 50 kV e trasportata allo Stabilimento mediante apposito elettrodotto che corre per circa 19,7 km.

Impianto Idroelettrico Di Megolo

Megolo

È situato in Comune di Pieve Vergonte - frazione Megolo - a quota 220 m s.l.m. ed utilizza, oltre alle acque del fiume Toce, parte delle acque del fiume Anza.
La Centrale di Megolo è stata messa in servizio nell’anno 1941 .

La presa sul fiume Toce è in località Prata nel comune Vogogna, con uno sbarramento composto da N.°6 paratoie ,dotato di apposita “ scala di risalita “ onde favorire la mobilità delle specie ittiche.

Dalla presa sul fiume Toce parte un canale di carico a pelo libero , a sezione trapeziodale lungo Mt. 4.950 circa, con una sezione media di 15m di larghezza e 4m di altezza.
L’energia prodotta è trasportata in stabilimento con una linea aerea a doppia terna, alla tensione di 9000 V. con una lunghezza di circa 2.800m.

Dalla centrale parte il canale di scarico, lungo mt.1500, per restituire l’acqua al fiume Toce.

Interrompibilità

Il sito di Pieve Vergonte fa parte del sistema di difesa della rete elettrica nazionale; in ragione di questo il consumo elettrico dello stabilimento può essere istantaneamente ridotto per far fronte ad emergenze della rete stessa.